Rinofibrolaringoscopia

Che cos’è la rinofibrolaringoscopia?

La rinofibrolaringoscopia é un’indagine che utilizza uno strumento ottico che, attraverso la visione della cavità nasali (rinofaringe e faringolaringe), permette allo specialista di avere una visione completa delle patologie del distretto otorinolaringiatrico.

A cosa serve?

La rinofibrolaringoscopia permette di valutare l’integrità e il trofismo della mucosa oltre
che eventuali stati patologici o iperplastici del distretto rinofaringolaringeo. Permette,
inoltre, di valutare la funzionalità fonatoria e deglutitoria.

Quando è indicato?

L’esame è indicato per adulti e a bambini. Nel caso dei bambini deve essere eseguito dall’otorino pediatrico.

Come si svolge il test?

La rinofibrolaringoscopia si esegue grazie al rinofibrofaringoscopio, uno strumento tubolare
a sonda che o specialista inserisce nella cavità nasale, supera le coane, giunge al rinofaringe
e successivamente scende lungo la colonna faringea fino al piano glottico.

APPROFONDIMENTO

Guarda il video per saperne di più!

img
PRENOTAZIONI

Prenota il tuo appuntamento

Q&A

Domande più frequenti

Il test Ha una durata di circa 10 minuti.

Per poter essere sottoposti alla rinofibrolaringoscopia non è necessario seguire nessuna preparazione specifica.
E’ tuttavia consigliabile eseguirla a stomaco vuoto.

touch-illustration
CONTATTI

Invia la tua richiesta